HOME
CHI SIAMO
SERVIZI
NEWS
LINKS
CONTATTI
INFRASTRUTTURE
PROVINCE
Linea ferroviaria Terni - Sulmona (tratta laziale)
Tipologia
Linea ferroviaria complementare
Province interessate
,
Principali comuni attraversati

Antrodoco (RI), Castel S. Angelo (RI), Cittaducale (RI), Contigliano (RI), Greccio (RI), Rieti

Origine
Greccio (RI)
Termine
Antrodoco (RI)
Descrizione
La linea ferroviaria Terni-Rieti-L'Aquila-Sulmona venne inaugurata il 28 ottobre del 1883. Era stata costruita dalla Società per le strade ferrate meridionali dopo che questa aveva già collegato tra il 1873 ed il 1875 la città di Pescara con L'Aquila, realizzando il congiungimento con la propria dorsale costiera Adriatica. La linea da Terni a Sulmona attraversa una delle zone montane più belle dell'Appennino con caratteristiche di linea di montagna e quindi con ricchezza di opere d'arte, gallerie e viadotti. La tratta laziale ha inizio in corrispondenza del comune di Greccio in provincia di Rieti. Da qui prosegue per Contigliano ed entra in Rieti. Da lì riparte verso Cittaducale, Antrodoco, raggiunge i 1000 m presso Sella di Corno, arriva a L'Aquila e continua il viaggio verso Sulmona.
Si tratta di una linea ad unico binario,  non elettrificato che permette il collegamento dell'entroterra del Centro Italia con le linee trasversali Roma-Ancona e Roma-Pescara.
Ente di gestione
RFI - RETE FERROVIARIA ITALIANA Spa
CARATTERISTICHE TECNICHE
Lunghezza (km): 63
Alimentazione: gasolio
Binari: 1
Scartamento (mm): 1435
Peso assiale (ton/asse): 20
Stazioni: 6
Fermate:
Velocità massima (km/h): 105
Codice linea:
Tipo di traffico: misto
scheda aggiornata al 15/2/2012
 stampa scheda
 
INFRASTRUTTURE COLLEGATE
Linea ferroviaria Roma - Pescara (tratta laziale)
INTERVENTI PREVISTI